Facility Management: cos’è e quali servizi prevede

Home » Facility Management: cos’è e quali servizi prevede

Facility management definizione: cos’è e quali vantaggi presenta

Il facility management corrisponde alla gestione integrata e ottimizzata delle facility, dagli immobili ai servizi di supporto, a sostegno del core-business aziendale. Sarà possibile così accrescere l’efficienza degli ambienti lavorativi.

L’obiettivo è l’appagamento delle necessità degli utilizzatori e della proprietà della struttura immobiliare, ma allo stesso tempo ridurre al minimo i costi conservando le prestazioni globali dell’immobile. Un tema caro a questo tipo di gestione è quello della diagnosi energetica per la riduzione dei sprechi in fatto di energia, servizio che PFE S.p.A. è in grado di offrire.
 

Chi è il facility manager e di cosa si occupa

Il facility manager è la figura responsabile della gestione degli immobili e dei servizi di un’impresa e interviene ricercando una soluzione ottimale per la gestione degli ambienti, garantendo la sicurezza degli utilizzatori.

Ha quindi responsabilità in merito all’ambito strategico dell’immobile e dei servizi associati, senza per questo rinunciare a operare sul fronte dell’analisi e controllo nonché sugli aspetti gestionali.

Il facility manager deve essere consapevole dei criteri su cui si articolano le strategie e gli obiettivi aziendali, così da compiere una efficace progettazione dei servizi e degli ambienti lavorativi.
 

Facility service management, il valore di una risorsa che va oltre portierato e vigilanza non armata

Il facility service management, non si occupa solamente di vigilanza non armata e portierato, ma riveste un ruolo strategico nell’accrescimento del valore competitivo di un’azienda. Ciò è il risultato dell’adozione di modelli di organizzazione del lavoro volti a gestire al meglio i costi, sostenendo l’impresa in ambito produttivo.

Abbiamo tre fattori fondamentali che determinano le caratteristiche principali del facility management. Vi è una componente strategica, questa interessa le decisioni assunte in merito alla gestione dei servizi, delle risorse da utilizzare, della selezione dei fornitori e altro ancora.

Troviamo poi un fattore analitico, in questo caso è coinvolta l’individuazione dei bisogni dei clienti per quanto riguarda i servizi, la verifica dei risultati e le tecniche utili al sostegno delle attività produttive aziendali.

La terza questione è quella gestionale. Sono protagonisti il processo di coordinamento dei vari servizi.

PFE S.p.A. opera nelle maggiori città italiane, offrendo servizi di facility management a Milano, Roma, Torino e Napoli.