Sanificazione ambientale, pulizia e disinfezione

Home » Sanificazione ambientale, pulizia e disinfezione

Cos’è la sanificazione, quali sono le differenze rispetto alle tradizionali opere di pulizia e disinfezione? In quali contesti viene attuata e chi sono i maggiori operatori del settore? Ecco le risposte di cui hai bisogno.
 

Sanificazione definizione e differenze normative

La nozione di sanificazione non deve essere confusa con quella di pulizia, derattizzazione o disinfestazione. Dal punto di vista normativo, la pulizia è infatti definita come un insieme di attività volte alla rimozione di polvere, elementi indesiderati o sporcizia da ambienti e materiali.

Diversa è la disinfezione che è concepita per rendere sani contesti di varia natura attraverso l’eliminazione di microrganismi patogeni.
 

Sanificazione significato dell’attività

Qual è allora il significato di sanificazione? Si tratta di un complesso di interventi per far sì che siano sani certi ambienti grazie a opere di pulizia e se necessario disinfezione e disinfestazione.

La sanificazione interviene anche nella valutazione e ottimizzazione delle condizioni ambientali, dalla temperatura alla ventilazione, passando per il tasso di umidità, il livello di illuminazione e quello di rumore.
 

La relazione tra sanificazione e sanitizzazione

Non va sottovalutato inoltre il ruolo rivestito dalla sanitizzazione. Di cosa si tratta? Non è altro che l’opera volta a sterilizzare un certo elemento o ambiente utilizzando specifici materiali battericidi.
 

Come funziona la sanificazione ambientale?

La sanificazione va condotta periodicamente, non può essere concepita come un intervento eccezionale. Interessa varie realtà ma soprattutto contesti lavorativi, alimentari, ospedalieri, scolastici, senza contare i tanti ambienti ricettivi.

Sono tutte situazioni nelle quali non è possibile rispettare elevati standard qualitativi impiegando una semplice pulizia. C’è di più. Alla sanificazione ambienti è utile associare un intervento di sterilizzazione.

Si possono così dare vita a processi virtuosi come quelli caratterizzati da sanificazione, disinfezione e sterilizzazione.
 

Come avvengono la sanificazione condizionatori e la sanificazione canali aria condizionata

Com’è facilmente prevedibile, la sanificazione si traduce in numerose piccole e grandi operazioni interessando tutti i fattori in grado di influenzare la salubrità di un ambiente.

I condizionatori vanno sottoposti periodicamente a un processo di sanificazione per tutelare la salute di chi vive negli ambienti dove operano.

È consigliabile eseguire la sanificazione condizionatori in primavera oppure nei mesi autunnali. Andrà rimossa ogni traccia di polvere, sia a livello interno che esterno. Dovrà anche essere sostituito e/o pulito il filtro, disinfettare l’oggetto e procedere con la sanificazione canali aria condizionata.
 

Quali sono le procedure di sanificazione?

Vi sono vari passaggi, quelli che stiamo per presentarvi sono i principali. Tra questi troviamo anzitutto la pulizia, cui vanno ad aggiungersi disinfezione e risciacquo, ma possono legarsi a tutto questo attività di disinfestazione.
 

I migliori operatori del mercato

Chi ha bisogno di fruire di attività di sanificazione dovrà trovare una ditta di pulizie in grado di offrire il rispetto dei massimi standard qualitativi e un solido profilo in termini di affidabilità.

Uno degli operatori di spicco nel settore è PFE, azienda specializzata nei servizi di pulizia e sanificazione dal 1988. Dispone di ben quattro sedi (Milano, Palermo, Caltanissetta e Sassari) e i suoi servizi, relativi ad ambiti sanitari, civili e industriali, interessano sia il cleaning che il facility management, senza per questo escludere servizi avanzati incentrati sul benessere fisico ed economico.

L’azienda fornisce servizi di sanificazione ambientale a Milano e in tutte le città d’Italia, quindi per ottenere un preventivo e conoscere in dettaglio la convenienza di affidarsi a PFE, vi invitiamo a contattarci
 

 

I servizi principali di PFE: